Diam

Sono stati necessari 7 anni di ricerca in collaborazione con il CEA per adattare al sughero il trattamento a base di CO2 supercritico alla tecnologia DIAMANT®, un procedimento esclusivo per disaromatizzare il sughero. Garantito senza sapore di tappo. Grazie a questo procedimento esclusivo a base di CO2 per la disaromatizzazione del sughero, i tappi Diam® vengono liberati dal TCA (la molecola responsabile del sapore di tappo) e da numerose altre molecole responsabili di deviazioni sensoriali. Dei controlli rigorosi effettuati in tutte le fasi di produzione permettono ai tappi Diam® di essere oggi gli unici ad essere garantiti uno per uno senza TCA rilasciabile (TCA rilasciabile ≤ al limite di quantificazione di 0,3 ng/l).

 
 

PERMEABILITA’ DIFFERENZIATE E CONTROLLATE.

Ogni vino ha le proprie esigenze specifiche. Per adattarsi nel modo migliore ad ogni vino e ad ogni durata di invecchiamento, la gamma Diam® viene declinata a diversi livelli di permeabilità.

diam_21

Omogeneità dei lotti.

Il processo di fabbricazione dei tappi Diam® garantisce delle prestazioni tecniche omogenee da un tappo all’altro, permettendo di far avanzare regolarmente le bottiglie sulla catena di imbottigliamento, di assicurare l’assenza di polveri e di particelle volteggianti, ma anche di evitare le colate, le trasudazioni e le risalite capillari. Tale omogeneità si ritrova a livello dell’evoluzione del vino nella bottiglia: confrontato ad altri tappi dopo 5 anni dall’imbottigliamento, il tappo Diam® è quello che assicura la più grande omogeneità di evoluzione dei vini da una bottiglia all’altra (studio AWRI 2002).

 
 

Diam® rispetta il lavoro del viticultore.

• Grazie alla disaromatizzazione del sughero, i tappi Diam® beneficiano di una grandissima neutralità sensoriale che preserva quindi tutte le note fruttate dei vini.

• I diversi livelli di permeabilità offrono la possibilità di tenere sotto controllo gli scambi gassosi, scegliendo il tappo più adatto ad ogni tipo di vino e ad ogni durata di conservazione.

• La perfetta omogeneità dei lotti di tappi garantisce il passaggio regolare delle bottiglie sulla catena di imbottigliamento, come pure un’ identica evoluzione delle bottiglie di una stessa annata.

diam4

Diam® rispetta le attese del consumatore.

• Finita la sindrome del “sapore di tappo” che penalizza l’immagine del vino e del suo produttore.

• L’uso del sughero è incontestabilmente riconosciuto come una garanzia di qualità dai consumatori. I tappi di sughero Diam® sono percepiti come tali dai consumatori (IPSOS 2009).

• Diam® preserva gli aromi del vino, permettendo di garantire ai consumatori la certezza di gustarlo esattamente come è stato concepito, bottiglia dopo bottiglia ed anno dopo anno.

 
 

Diam® rispetta quanto la natura gli ha dato.

• La materia prima dei tappi Diam®, il fiore di sughero, è un materiale rinnovabile e durevole. Il trattamento a base di CO2 supercritico è una tecnologia pulita.

• La CO2 è utilizzata in un ciclo chiuso (riutilizzazione del CO2 dopo purificazione). Le sue proprietà batteriostatiche e antimicotiche permettono di evitare il lavaggio chimico con perossido.

• Diam® è il primo tappo per il quale si sia applicato il metodo del bilancio del carbonio, con l’obiettivo di misurare e ridurre le emissioni di gas ad effetto serra. Tra il 2006 e il 2008 il bilancio del carbonio dei tappi Diam® è stato migliorato di un 12%.

dichiarazione di conformità alla normativa relativa agli imballi destinati al contatto con gli alimenti disponibile su richiesta.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi